Il Castello di Middleham nello Yorkshire

Un tuffo nel Medioevo con la visita al Castello di Middleham nello Yorkshire.

 

 

In un piovoso e fresco weekend di Febbraio sono andata nello Yorkshire del Nord a trovare degli amici. Certo, sarebbe preferibile una tiepida e asciutta giornata primaverile per girare tra quelle colline fiabesche con pecore e cavalli; ma posso comunque dirvi di essere stata conquistata dai paesini, dalle valli, i castelli e l’architettura tutta nordica (si intende North Britain).

Abbiamo fatto tappa a Middleham, un piccolo borgo molto antico, circondato da scuderie di cavalli da corsa e decorato con un meraviglioso Castello ormai diroccato. Sono sempre stata affascinata da questo genere di architettura, e soprattutto da ciò che ne resta.

 

 

Nota come residenza d’infanzia di Riccardo III, Duca di Gloucester, il Castello di Middleham domina l’omonima cittadina in cui si trova.

Dal centro della sua grande torre normanna, tra le più grandi del paese, il castello si sviluppò sotto i Neville, che dominarono gli affari inglesi per oltre due secoli.

Il castello di Middleham è il risultato di una serie di fasi di costruzione tra il 12° e il 15° secolo. Nel 12° secolo diventa il più grande castello del paese, con ampie e rettangolari mura. Diventerà in un secondo tempo una magnifica residenza reale.

La grande torre è l’elemento più imponente del castello, fu fatta erigere alla fine del 12° secolo da un discendente di Alan Rufus. Il suo ingresso si trovava al primo piano tramite una scalinata in pietra. A metà di questa scalinata sulla destra c’era una sorta di piccolo pianerottolo dal quale si poteva controllare l’accesso alla torre stessa.

Dietro l’ingresso c’era un’anticamera a volta, dove gli ospiti attendevano prima di essere ammessi nella grande sala. Questa era illuminata, nella parte nord, da grandi finestre.

Dalla parte est si poteva accedere alla piccola cappella, mentre nella parte ovest alle stanze private della fortezza. Erano presenti una grande camera con camino, due armadi, un lavandino ed una piccola stanza interna dalla quale si poteva accedere al locale per la servitù.

Sul lato est del castello si staglia la torre della cappella, aggiunta nella prima metà del 13° secolo. Resti di un bacino d’acqua utilizzato per la messa, sono visibili sul bordo del muro meridionale.

 

 

La fortezza era contornata da una fossa, i cui resti sono oggi visibili nella parte nord ed est del castello. Intorno al 1300 le mura di cinta vennero costruite intorno alla fortezza, sostenute da piccoli contrafforti.

Le torri ad angolo furono aggiunte nel 1400 con una serie di lavori interni al castello: una serie di camere al primo piano per dare più spazio e comodità alla crescente famiglia Neville, padroni a quell’epoca del castello, ed ai loro ospiti.

 

UN PO’ DI STORIA

Sono molto poche le notizie sull’occupazione di quest’area prima della conquista Normanna del 1066. Scarse sono anche le fonti storiche sul Castello prima del 1216.

Sappiamo di alcuni resti di un primo castello che tutt’oggi sopravvivono a sud della presente costruzione, nota come William’s Hill .

Dopo la conquista normanna, William I (r. 1066-87) garantisce le terre di Middleham e quelle attorno, al cugino Alan Rufus “The Red”. Probabilmente intono al 1068 venne costruito il castello dallo stesso Alan o da uno dei suoi figli illegittimi.

Nel 1258 Mary fitz Ranulph, nota come “la Signora di Middleham” eredita il Castello. Un paio d’anni dopo sposa Robert Neville, e così la proprietà arriva alla famiglia Neville.

La rosa dei Neville divenne una delle più potenti famiglie inglesi e restò in possesso del castello fino alla fine del 15° secolo.

Il figlio di Mery e Robert, Ranulph, terzo Barone di Neville eredita il castello nel 1271 e fu lui a far erigere il muro di cinta che circonda la fortezza dal 14° secolo.

John Lewyn, uno degli architetti più importanti dell’Inghilterra settentrionale, ha molto probabilmente contribuito ai lavori del castello. Sono visibili delle caratteristiche come le finestre e le torrette di Middleham, con quelle del castello di Bolton costruito proprio la Lewyn.

Con la morte del Warwick “Kingmaker”, avvenuta nel 1471, Riccardo III eredita il Castello e la sua posizione viene rafforzata quando sposa Anne Neville. Riccardo visse nel Castello per molti anni, anche dopo la morte del figlio nel 1484.

Poco dopo Riccardo venne sconfitto da Enrico Tudor nella Battaglia di Bosworth e Middleham passò nelle mani della famiglia Tudor.

Un resoconto degli anni Trenta del 1500 indica che il castello era in stato di trascuratezza e decadimento: i tetti e i camini erano in un pessimo stato, l’ingresso non aveva alcuna chiusura, la cappella e il muro di cinta erano coperti da un’estesa edera.

Durante la Guerra Civile (1647), fu dato l’ordine di distruggere il Castello, cosa che per fortuna non accadde.

Dopo la restaurazione di Carlo II nel 1660, Middleham fu comprato dalla famiglia Wood di Littleton, nel Middlesex.

Nella Guerra d’Indipendenza americana (1779) venne chiesto a Thomas Wood se il Castello poteva “ospitare” prigionieri francesi. Non si sa se il Castello fu mai utilizzato come prigione.

Alla fine dell’Ottocento i Wood vendono la fortezza a Samuel Cunliffe Lister, più tardi Barone di Masham. Da allora l’associazione archeologica britannica si interessa allo stato di conservazione del castello. Iniziano alcuni lavori di restaurazione della proprietà finché nel 1930 venne donato allo Stato.

Middleham Castle

Indubbiamente non è una visita molto lunga quella che potete fare al Castello di Middleham, ma sicuramente ne vale la pena. Lungo un lato del castello c’è un sentiero dove potete fare una lunga e rilassante passeggiata, così da poter ammirare un altro punto di vista del castello e del paesaggio che lo circonda.

Il Castello fa parte dell’ English Eritage , vi scrivo il link del sito dove potete trovare altri luoghi che possono interessarvi.

http://www.english-heritage.org.uk

 

Spero possiate andare a visitare quel che rimane di questo Castello, e fatemi sapere cosa ne pensate.

Io nonostante la pioggia ho apprezzato molto, e cercato di rivivere i personaggi che nei secoli si sono susseguiti ed hanno abitato Middleham Castle.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.